Dianora Bardi

Ho studiato all’Università degli Studi di Milano dove mi sono laureata in Lettere nel 1978. Ho sempre insegnato nei licei e collaborato con diverse Università italiane. Nel 1998 ho incontrato il Prof. Giovanni degli Antoni, il grande guru dell’Informatica italiana e con lui ho lavorato fino al 2008, anni di grande studio e fermento progettuale. Da allora le tecnologie sono entrate prepotentemente nella mia vita e soprattutto nella mia didattica giornaliera, portandomi, primi in Italia, a sperimentare, nel Liceo in cui insegno (Liceo Scientifico “F.Lussana” di Bergamo), un nuovo metodo didattico nel mobile device (iPad ed EbookReaders) che oggi applicano oltre 30 scuole. Per modellizzare tale metodo è nato il Centro Studi ImparaDigitale che ho fondato insieme ad altri insegnanti, docenti universitari, sviluppatori di software, professionisti di Internet, esperti di regolamentazione. Ho collaborato con il MIUR come formatrice a livello nazionale e coordinatrice della media education delle scuole di eccellenza ENIS. Sono stata tra le fondatrici e Presidente per molti anni dell’associazione Nova Multimedia, presiedo la Federazione NetPoleis e dal 2005 sono Presidente delle Olimpiadi Internazionali di Multimedialità. Chair dei giurati di molti concorsi internazionali, organizzatrice del concorso di eccellenza “XMEDIA composizioni poetiche multimediali”. Collaboro con istituzioni internazionali e nel 2009 sono nominata dall’ONU Friend of the United Nations.
Ultimi post di Dianora Bardi
Curriculum mapping: per una riforma condivisa

Ora resta una domanda pratica: tutto quanto detto finora è molto bello, ma come cominciare? Da dove cominciare? Dall’infrastruttura? Dal Collegio Docenti? Dal Dirigente scolastico? Dai fondi del Miur o…

Tablet, ultrabook o Lim: qual è la soluzione migliore in classe?

Un’altra domanda che spesso mi fanno quando incontro i docenti, ma soprattutto i genitori o i ragazzi è: perché il tablet? Perché iPad o Galaxy? Per la moda?….molto meglio un…

Libri di testo, wiki, eduteche (e il ruolo degli editori)

E i libri? I nostri cari libri di testo? Così grandi, così corposi, così pieni di informazioni… così costosi! Quante volte i ragazzi e i genitori ci hanno guardato con…

Impara digitale… Ma cosa fate in classe?

Ma…  Cosa fate in classe? Come svolgete una lezione? Questa è la domanda che più mi sento rivolgere quando incontro altri docenti o genitori o ragazzi: non è facile spiegare…

Classi-tablet: la didattica prima della tecnologia (senza paura di perdere autorità)

Il punto è se, per partire con le classi-tablet, occorra partire dalla tecnologia o dalla didattica. Io penso – anche dopo i quasi due anni di sperimentazione nella classe quinta…

Corsa al tablet: perché?

In questi ultimi mesi molti dirigenti scolastici stanno iniziando una “corsa al tablet” per presentare un nuovo volto “tecnologico”, “3.0″, ai propri istituti scolastici; questa corsa è iniziata sia nelle…

Cambiare metodo didattico: così è iniziato il mio viaggio

28 ottobre 1998, la prima volta che entrai nello studio del prof. Degli Antoni, grande guru dell’Informatica italiana, che avevo conosciuto qualche giorno prima a un convegno in cui parlava…