Leggere

Ultimo giorno di blog. Mi domandavo come finire la nostra settimana, iniziata lunedi con lo statuto scientifico della psicoanalisi e giunta, ieri, alle implicazioni neurali della poesia. Ho pensato che il modo più bello di salutarvi è consigliarvi dei libri (italiani o tradotti in italiano, facilmente reperibili). Così, se avrete voglia di leggerli, potremmo continuare a stare insieme, anche a blog chiuso. Potrò comunque continuare a leggere i vostri post e rispondervi.

Prima di proporvi qualche titolo riporto quello che ho scritto in un’altra occasione, quando mi hanno chiesto di spiegare di cosa è fatta una linea editoriale, nel nostro caso scientifica. Una linea editoriale “è fatta di letture e suggerimenti. Folgorazioni, ma non troppe. Le proprie convinzioni e l’apertura a quelle degli altri. L’amore per i cataloghi delle case editrici, i siti internet e le librerie, italiane e straniere. L’attenzione per il lavoro dei colleghi, i più giovani e i meno giovani. La cura, artigianale, dei manoscritti. Contrastare le mode, ma cogliere lo spirito del tempo. E di chissà quante altre cose”. Nel vasto mondo dei libri che appartengono a tutto ciò che inizia con psi-, mi piacciono i titoli che dicono che la psiche, la mente, il cervello, non possano essere guardati da un unico vertice di osservazione o da un unico campo disciplinare. I libri scientifici dovrebbero coltivare la specificità, ma rifuggire l’autoreferenzialità.

Come ci ricordano due post ricevuti in settimana, “dialogo” è la parola chiave: la costruzione di un pensiero nuovo a partire dal confronto tra punti di vista diversi, un pensiero che quasi mai arriva a una verità assoluta, ma in condizioni ottimali è lo strumento di elezione per sviluppare conoscenza.

Lunedi 19 = Battesimo del lunedi. Scelgo due libri introduttivi agli argomenti trattati.

- Person E.S., Cooper A.M., Gabbard G.O. (a cura di), Psicoanalisi. Teoria, clinica, ricerca. Tr.it. Raffaello Cortina.

- Mundo E., Neuroscienze per la psicologia clinica. Le basi del dialogo mente-cervello. Raffaello Cortina.

Martedi 20 = Solo una sana e consapevole. Due libri tra ricerca e terapia, e un volume tra psicoanalisi e neuroscienze.

- Beebe B., Lachman F.M., Infant research e trattamento degli adulti. Tr. it. Raffaello Cortina.

- Fonagy P., Psicoanalisi e teoria dell’attaccamento. Tr. it. Raffaello Cortina.

- Merciai S. A., Cannella B., La psicoanalisi nelle terre di confine. Tra psiche e cervello. Raffaello Cortina, Milano.

Mercoledi 21 = Il verdetto di Dodo. Un volume sui modelli terapeutici e un approfondimento critico sul cognitivismo.

- Gabbard G., Le psicoterapie. Teorie e Modelli d’intervento. Tr.it. Raffaello Cortina.

- Ruggiero G.M., Terapia cognitiva. Una storia critica. Raffaello Cortina.

Giovedi 22 = Care-teaching for care-giving. Due terapeuti che, da prospettive diverse, aiutano a capire il senso della cura. E una filosofa che ci insegna a ragionare oltre il pregiudizio, verso l’umanità.

- Liotti G., Farina B., Sviluppi traumatici. Eziopatogenesi, clinica e terapia della dimensione dissociativa. Raffaello Cortina.

- Renik O., Psicoanalisi pratica per terapeuti e pazienti. Tr.it. Raffaello Cortina.

- Nussbaum M., Disgusto e umanità. L’orientamento sessuale di fronte alla legge. Tr.it. Il Saggiatore.

Venerdi 23 = Diessemme. Due libri per esplorare il mondo delle diagnosi.

- PDM. Manuale Diagnostico Psicodinamico. Tr.it. Raffaello Cortina, Milano.

- Lingiardi V., La personalità e i suoi disturbi. Lezioni di psicopatologia dinamica. Il Saggiatore.

Sabato 24 = Poema neurale. Un libro che mette in dialogo le culture e tre grandi poeti del novecento.

- AA.VV., Terza cultura. Idee per un futuro sostenibile. Il Saggiatore.

- W.H. Auden, La verità vi prego sull’amore. Tr.it. Adelphi.

- E. Dickinson, Centoquattro poesie. Tr.it. di Silvia Bre. Einaudi.

- A.Ginsberg, Cosmopolitan Greetings. Tr.it. di Gilberto Forti. Il Saggiatore.

Domenica 25 = Leggere. I tre libri più belli che ho letto nell’ultimo mese:

Bompiani G., La stazione termale. Sellerio.

Didion J., Blue nights. Tr.it. il Saggiatore.

Woolf  V., Flush (a cura di Chiara Valerio). Tr.it. nottetempo.

 

 

 
Commenti (2) Trackback Permalink | 25.03.2012
Condividi:

2 risposte a Leggere

 
Commenti
 
  1. Mario Ardizzone scrive:

    Mi sono connesso a questo blog solo alle sue ultime battute. E con un po’ di affanno.
    Mi è piaciuta l’aria che ho respirato, in una mescolanza di fragranze ossigenanti, proprio perché diverse e molteplici.
    E per finire: dialogo per approssimarsi alla verità, o per costruirla insieme dialogando?

  2. Eleonora scrive:

    “[...] poiché nulla di sé e del mondo sa la generalità degli uomini, se la letteratura non glielo apprende.”
    (Leonardo Sciascia)