Il ghostwriter Fabio Rizzoli faber blogger da lunedì. Grazie a Vittorio Lingiardi

 
Commenti (2) Trackback Permalink | 26.03.2012
Condividi:

2 risposte a Il ghostwriter Fabio Rizzoli faber blogger da lunedì. Grazie a Vittorio Lingiardi

 
Commenti
 
  1. Egregio Dott. Fabio Rizzoli,
    ho letto il Suo articolo di ieri sul Domenicale; mi è venuta questa idea: mi propongo A TITOLO GRATUITO, come ghostwriter del ghostwriter; cioè scrivo gratis quello che vuole Lei, per chi vuole Lei; non voglio sapere chi è il committente; non voglio denaro, né adesso né in futuro fino alla fine del mondo; non voglio neppure pubblicità; mi impegno a non chiedere mai NULLA in cambio e ad essere assolutmante riservato. La mia ricompensa sarà il piacere di scrivere (come puro hobby) per un Ghostwriter. Mia formazione: liceo classico; mia professione: avvocato non solo civilista scribacchino sempiterno causidico conoscitore di pletore di casi umani.
    Cordialmente,
    [in arte] Gianfelice Auximati

  2. Fabio Rizzoli scrive:

    Gentile Gianfelice,
    l’idea del ghost del ghost potrebbe anche essere applicabile… a cui, peraltro, si potrebbero aggiungere ulteriori livelli (il ghost del ghost del ghost, e così via…). Il rischio sarebbe però forse quello di un’eco che arriva all’orecchio quasi irriconoscibile, o un capo d’abbigliamento lavato troppe volte e ormai stinto… Ma nulla è da escludere a questo mondo: magari ne parliamo in separata sede. :-) Intanto, grazie!